Via Licia, Arriva Cristina/la storia: “Riuscirai”, la canzone per credere in se stessi

E’ il 3 ottobre 1988 quando alle 20 va in onda la prima puntata di Arriva Cristina. A quell’ora c’è il tg1, mentre la Fininvest non ha ancora il suo telegiornale: il telefilm arriva quindi a una media di 3 milioni di telespettatori. Numeri impossibili oggi, e non solo per quantità dei canali: la qualità di quei telefilm che incollavano bambini e ragazzi era di un livello importante, purtroppo mai più ripetuto nella storia della Fininvest. Da domani intorno a mezzanotte andranno in onda sei episodi su Mediaset Extra di questa serie.

arriva-cristina

Cristina organizza un complesso musicale insieme ai suoi compagni di università: non si fa più alcun cenno ai Bee Hive, anche se tecnicamente Steve (Marco Bellavia) e Paul arrivano proprio dal gruppo di Mirko e, si ricorderà, una telefonata di Cristina aveva concluso l’ultima puntata di Licia. Invece no: Steve è un amico di Cristina, innamorato di lei. Alla fine della serie il sentimento cambierà, ma non arriverà mai ai livelli del miele di Licia e Mirko. E per certi versi è ancora meglio.

Il telefilm, infatti, non ha praticamente niente di caricaturale se si escludono le canzoni in mezzo alla strada e nei centri commerciali, che coinvolgono tanti ballerini e Cristina, in preda a certi raptus di mettersi a cantare in mezzo a tutti. Sarà in fondo quello che vedremo anche nella fortunatissima Tutti pazzi per amore vent’anni dopo. Il messaggio è chiaro: la nostra vita è una musica, e ogni istante della nostra esistenza ha una colonna sonora che parla di noi sempre con estrema puntualità. Solidarietà e sincerità sono valori che, con quello dell’amicizia, non solo rendono possibile la vita ma la fanno persino bella: è il tema centrale di ogni canzone. Il gruppo musicale in sè ha sì un’importanza ma non è più centrale come nel caso dei Bee Hive: non si capisce bene se per Cristina, infatti, la band sia il lavoro o l’hobby che si alterna ai suoi studi di medicina in pieno parallelismo con la reale vita della cantante bolognese. I personaggi non sono doppiati come in Licia, i dialoghi sono molto più curati, con ritmi veloci in un contesto che risulta sicuramente più credibile. Cristina ha una famiglia chiassosa e numerosa: vivono con lei una sorella più piccola, un fratellino, i genitori che si alternano nel coccolare e nel bacchettare i figli, e una tata che nel medesimo momento coccola e bacchetta tutti nella casa. Il vicino di casa è lo zio Carlo, uno stralunato inventore a cui non riesce quasi nulla come vorrebbe ma che sa sempre trovare la soluzione migliore per aiutare i nipoti. Gelosie, rimpianti, problemi quotidiani che si risolvono: basta parlare, non tenersi tutto dentro e vedere le situazioni per quello che sono senza esasperarle. La canzone più rappresentativa di questa serie è Riuscirai, non a caso lato B del 45 giri la cui facciata A è la celebre sigla. Riuscirai è un brano che Cristina canta al fratello Luca perchè sia spronato a tirare fuori sempre il meglio di se stesso, potendo così accettare tutte le sue fragilità e superando in questo modo le difficoltà della vita. Non c’è nessun adulto disposto ad accettare i disagi di un bambino, ci pensa Cristina a comprendere la psicologia di Luca (e quindi del piccolo pubblico da casa). Qui sotto il testo e il video della canzone.

Massimiliano Beneggi

Se tu credi sempre in quel che fai
E un traguardo nei tuoi sogni hai
Riuscirai

Se la forza dentro sentirai
Di provare e riprovare sai
Riuscirai

Incontrando le difficoltà metti tutta quella volontà
Che l’orgoglio ti regalerà ed allora sai

Riuscirai

Fai così e non fermarti mai
Stringi i denti e come un treno vai
Butta fuori tutto quel che hai ed allora sai
Riuscirai

Se col tempo non ti arrenderai
Ma più a fondo tu t’impegnerai
Riuscirai

Dacci dentro e non fermarti mai
Stringi i denti e come un treno vai
Butta fuori tutto quel che hai ed allora sai
Riuscirai

Credi in quello che fai
Ed allora vedrai
Tu riuscirai

Fai così e non fermarti mai
Stringi i denti e come un treno vai
Butta fuori tutto quel che hai ed allora sai
Riuscirai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...