Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia. Da Pannella al caso Charlie Hebdo, il teatro Manzoni diventa un tribunale per quattro serate

Inizierà lunedì 29 ottobre al Teatro Manzoni di Milano la nuova stagione di Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia, il format teatrale ideato e curato da Elisa Greco è giunto ormai alla decima edizione.  Un format che andrà in scena per quattro lunedì in mesi differenti, e si inserisce nella sezione del Manzoni Extra. Come dice il direttore Arnone, un appuntamento importante per un pubblico come quello del Manzoni che da anni ormai ha esigenze differenti e non si limita più esclusivamente alla prosa: un format interattivo, che va in direzione quindi di un credo che è nel futuro del teatro. Si comincia subito con un protagonista assoluto della storia politica e sociale italiana: il discussissimo Marco Pannella, interpretato dal giornalista del Corriere della Sera, Pierluigi Vercesi, che commenta: “Pannella è l’unico ad avere lasciato un segno. È uno che ha modernizzato il Paese con le sue battaglie, fondó la lega per la preferenza unica. La frase di De Gregori “Il signor Hood è un galantuomo sempre illuminato dal sole” sarebbe perfetta per lui”. Nel primo appuntamento con la storia a interpretare il pm un ospite di lusso, un giornalista amante della verità con polemica e assoluto sarcasmo: Mario Giordano, che afferma “Amo le cause perse, per questo ho accettato di difendere Pannella, da cui sono stato affascinato come tutti quelli della mia generazione”.  Come sempre a scegliere se il protagonista sia colpevole o innocente, sarà il pubblico del Manzoni che voterà al termine di uno spettacolo, dove l’importante non sarà vincere il processo, ma raccontare e coinvolgere nella storia. Una storia che ci riguarda.

70D446EC-757A-4746-92F4-8F02BEA0CF7E.jpeg

Alla conferenza stampa, svoltasi questa mattina al Palazzo di Giustizia di Milano, tutti concordi, dal Presidente ANM di Milano Mauro Gallina a Fabio Roia Presidente di Sezione Penale del Tribunale di Milano  nel sostenere che questi spettacoli siano l’ideale iniziativa per confrontarsi con storie che raccontano la nostra civiltà e le nostre leggi. Roia aggiunge: “Il bello di questi processi è che si svolgono in due ore e mezza e non in anni come avviene nella nostra legge”: miracoli che solo il teatro può fare. È indubbiamente il valore sociale dipesi personaggi di quest’anno (oltre a Pannella anche Lisbeth Salander, Elisabetta I, e il caso Charlie Hebdo) tutti uniti da un filo conduttore di contraddizione con la società, è di particolare interesse. Remo Denovi, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano, parla di questi spettacoli come di un ciclo di cultura giuridica, esistenziale, attraverso personaggi spesso dei giorni nostri. Appuntamenti insomma da non perdere, con un prezzo eccezionale, solo 14 euro, per godersi una splendida serata a teatro: occasioni per raccontarsi la storia, e discuterla insieme, con il senno di poi, ma soprattutto con le emozioni, che saranno il vero motore dello spettacolo, da cui il pubblico si farà coinvolgere per fare la sua votazione finale.

 

Massimiliano Beneggi

#colpevoleo #innocente #elisagreco #pannella #mariogiordano #teatromanzoni #milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...