Cristina D’Avena, è lei la più grande emozione di Sanremo. Video, testo e commento di Senza farlo apposta

Il Festival di Sanremo appena terminato ci ha dato tante bellissime canzoni e ci ha fatto conoscere artisti di incredibile talento, e rischia di passare in sordina uno degli eventi più emozionanti della kermesse: Cristina D’Avena sul palco dell’Ariston non a cantare le sue amatissime sigle dei cartoni animati, bensì una canzone da grandi. Lo ha fatto con meravigliosa ironia ma soprattutto con tantissima grinta che l’esperienza del suo mestiere le ha inciso sulla pelle. Perfetta, intonata, simpatica. Emoziona e si emoziona. Nessuna novità per tutta quella generazione che l’ha conosciuta anche nei suoi telefilm dove interpretava canzoni d’amore che il Festival potrebbe solo invidiare in certe edizioni. Un sogno realizzato che ora fa sperare tutti di poterla vedere direttamente in gara tra i Big il prossimo anno.54C7F500-D9EC-410D-B9A8-4DA99EFC1A6E

La cantante di Kiss me Licia é stata ospite venerdì cantando con Federica Carta e Shade, entrambi presenti nel suo ultimo disco di duetti, Senza farlo apposta. Un bel brano di un amore non corrisposto, dove lui è stanco di essere solo il giocattolo di lei, che lo ignora e risponde a monosillabi: lei sembra avere scoperto un altro mondo che non è più quello conosciuti con lui. Non le basta più. Eppure a volte dice ancora dei ti amo a cui lui non crede più, e allora la cosa migliore da fare è allontanarsi per farsi meno male, ricominciare da capo con la propria vita, consapevoli che sennò si  rovinerebbe quanto di bello è stato fatto. Non sarebbe però maturo, ed è proprio questo che chiede lui, maggiore maturità, quella che c’era anche prima, quando giocavano ma non con i sentimenti.

DFA6304D-2D7A-413D-ABC7-53887ED0DB7F

Bellissimo duetto diventato trio venerdì sera con quel rap che si unisce a voci angeliche ma sicure. E altri due talenti ora sono noti a tutti, anzi tre -se qualcuno distratto ancora non conosceva la voce superlativa di Cristina- ecco qui sotto il testo e il video della interpretazione di venerdì scorso.

Massimiliano Beneggi 

A volte dirsi ti amo
È più finto di un «dai ci sentiamo»
Ho il tuo numero ma non ti chiamo
A te fa bene, a me fa strano
Che parli con me ma non sono qui
E non ci credo ai tuoi «fidati»
Prima facevi monologhi
Ora parli a monosillabi
E ti sei messa quei tacchi
Per ballare sopra al mio cuore
Da quando hai buttato le Barbie
Per giocare con le persone
Dicono che non capisci il valore
Di qualcuno fino a quando non l’hai perso
Tu non capiresti lo stesso
Quindi non dirlo nemmeno per scherzo
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Aspetto ancora una risposta
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Passavo a prendermi la colpa
E ti ho detto ti amo
Non eri il regalo che immaginavo
Noi piano piano ci roviniamo
Dammi il mio panico quotidiano
Quando ti vedo con gli altri
Tu non sai quanto vorrei essere via
Sei troppo bella per essere vera
Ma anche troppo bella per essere mia
E io ho finito l’autonomia
Per sopportare ogni tua bugia
Se avessi modo dentro la testa
Cancellerei la cronologia
E non so quanto sbagliato sia
Fingere di essere un bravo attore
È ora che io me ne vada via
Scomparirò in un soffio al cuore
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Aspetto ancora una risposta
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Passavo a prendermi la colpa
Scusa ma, non ci riesco mi hai lasciato un po’ di te
Ma hai preso tutto il resto
E sono qui stasera, ancora un’altra volta
Che c’è la luna piena, ma tu hai la luna storta
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Aspetto ancora una risposta
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Passavo a prendermi la colpa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...