Il teatro incontra l’attualità: un musical sull’accoglienza

La stagione teatrale del Centro Missionario PIME prosegue sabato 30 alle 21 e domenica 31 alle 16 con il debutto del musical ‘Mondominio‘, scritto e interpretato dai giovani volontari dell’Istituto milanese, che rendono la loro testimonianza di fede attraverso l’attività della compagnia teatrale ‘La Mangrovia‘. ‘Mondominio‘ è uno spettacolo che fa sorridere ma è anche stimolante riguardo uno dei temi più discussi e controversi del nostro tempo, l’accoglienza dei profughi.

Si terrà al Teatro del PIME Padre P.Gheddo in via Mosè Bianchi 94 (metro Lotto) sabato 30 Marzo ore 21.00 e domenica 31 ore 16.00. Ingresso € 12. Info e prenotazione biglietti: https://www.stagionepime.com/mondominio.htmltel. 02.43.822.317

La mangrovia è la pianta conosciuta per la capacità di adattamento e la omonima compagnia è nata nel 2013 proprio con l’intento di proporre un messaggio missionario in una modalità originale e inedita. Il risultato sono opere profonde, attuali, a tratti divertenti, intrise dei più alti valori della cristianità.

Il nuovo musical ‘Mondominio‘, diretto da Andrea Zaniboni, è ambientato in un condominio abitato da diverse famiglie, ciascuna con i suoi pensieri e le sue preoccupazioni; la vita scorre tranquilla finchè un giorno arriva una notizia inaspettata: il sindaco della città ha deciso di accogliere una famiglia straniera e di farla ospitare proprio in quel palazzo. All’inizio nessuno degli inquilini è d’accordo, tranne una giovane coppia in attesa di un figlio che decide di provare a convincere tutti gli altri della bellezza di questa proposta. “Il cuore del messaggio di ‘Mondominio‘ è ovviamente l’accoglienza, ma non vogliamo fare politica o schierarci: vorremmo semplicemente toccare sul vivo le coscienze, spiega l’autore, uno dei 70 giovani de La Mangrovia, che vuole rimanere anonimo -. Infatti è facile dire che accogliere è giusto o sbagliato; ma che cosa succede quando siamo noi, tu, a doverci mettere in gioco per forza e aprire le porte? Attraverso questo spettacolo ci auguriamo di riuscire a coinvolgere soprattutto i giovani, per i quali la scelta è davvero urgente e importante. Devono trovare il coraggio di prendere una posizione: tendere la mano o nascondersela in tasca”.

Comunicato stampa ufficiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...