Da Shakespeare ai giorni nostri: “Metti una sera a cena”

Fino al 5 dicembre, al Teatro Menotti di Milano alle 20, è in scena Metti una sera a teatro, una produzione TIEFFE TEATRO MILANO di Lawrence Casler, regia di Alessandro Averone, con Alessandro Averone, Arianna Battilana, Alessia Giangiuliani e Mauro Santopietro.

“Questo spettacolo non ha bisogno di un pubblico. È favoloso così com’è. Il pubblico ha bisogno di questo spettacolo. Perché? Perché le persone vengono a teatro?” Questa provocazione scritta da un giornalista americano in una delle tante belle recensioni avute, denuncia lo stile irriverente e diabolico di questa commedia situazionale contemporanea, composta da due brevi ma fulminanti atti teatrali.

Margaret, Stanley, Donna e Walter sono a teatro per assistere all’Amleto di Shakespeare, ma nelle loro chiacchiere incessanti ed esilaranti, tra una caramella da scartare e una totale incapacità nel prestare attenzione alla pièce, approfondiscono temi del tutto privati.

Parlano dei loro figli, della loro amicizia, delle loro relazioni, di un amico morto e solo occasionalmente dell’opera di Shakespeare e nonostante tutto affrontano i temi della tragedia a cui stanno assistendo.

Nell’arco di una sola ora le due coppie vivono a pieno il testo di Shakespeare come Amleto vive la comparsa del fantasma del padre: confusi, attoniti, senza capire Eppure, come in Amleto, personaggi e pubblico ne escono arricchiti, diversi, cambiati. Con la soddisfazione, o presunzione, di aver assistito a qualcosa di poco chiaro, ma comunque magico, memorabile, irripetibile.

Comunicato stampa ufficiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...