Ligabue, Luci d’America, video, testo e commento

Riecco Ligabue, da venerdì scorso ancora una volta prepotentemente nelle radio con il nuovo singolo dal titolo “Luci d’America”. Sono luci che emergono dall’anima quelle a cui si riferisce il cantautore emiliano, quelle luci del sole e della natura che illuminano il cammino e di cui ci si rende conto solamente se si apre l’anima al mondo. Talvolta non ci accorgiamo della bellezza dell’universo da soli, ma come per ogni viaggio serve sempre una bella compagnia, che sappia guardare ciò che noi, magari impegnati nella guida nonché nella conduzione di certi momenti della vita, non notiamo. Musica come sempre molto accattivante, degna del miglior rock melodico che Liga da anni ci propone: quando la classe è di un certo livello, si va oltre il fatto che la canzone sia più o meno una ripetizione di tutte le altre.

 Qui sotto il testo della canzone.

luciano-ligabue-foto-di-ray-tarantino-b.jpg

Vieni qui e guarda fuori
Fammi un po’ vedere come tu la vedi
Io vedo fumo sulle macerie
Tu guardi nello stesso punto e sorridi

Dai che allora andiamo al mare
La penisola intanto riesce a galleggiare
Facciamo che guido e tu guardi fuori
Perché a guardare resti tu la migliore

E serve pane e fortuna
E serve vino e coraggio
Soprattutto ci vogliono
buoni compagni di viaggio

Le luci d’America
Le stelle sull’Africa
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima

Vieni qui andiamo fuori
Fuori da uno schermo, dalle mie prigioni
C’è ancora il sole che fa il suo lavoro
Sui Santi subito e sui taglia-gole
Prestami i tuoi occhi ancora che io guardo un dito
Mentre tu la luna
E fatti vicina, un po’ più vicina
Che adesso voglio un altro panorama

E serve pane e fortuna
E serve avere coraggio
Soprattutto ci vogliono buoni compagni di viaggio

Le luci d’America
Le stelle sull’Africa
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima
La luce dell’Africa
Le stelle d’America

Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima
La luce dell’Africa
Le stelle d’America

E fra distruzione e meraviglia
E tu che mi aspetti sulla soglia
Di certi miracoli
Uno può accorgersi
Solo da sveglio

Le luci d’America
Le stelle sull’Africa
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima
La luce dell’africa
Le stelle d’America

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...