Il senso della vita secondo Will Eno, lo racconta Mandelli al Leonardo di Milano

Dal 14 al 17 febbraio, al Teatro Leonardo di Milano, va in scena Proprietà e atto, di WILL ENO – traduzione di Chiara Maria Baire con FRANCESCO MANDELLI, regia di Leonardo Lidi

Lo spettacolo, coprodotto da BAM Teatro e La Corte Ospitale, ha per protagonista Francesco Mandelli in un ruolo inusuale e nuovo rispetto alle sue tante esperienze artistiche.

“Sono chiamato ad una prova molto difficile, in cui sento le parole rotolare come un domino e con la consapevolezza di non poterne perderne per strada nessuna – dice Francesco Mandelli – Mi emoziona questo testo perché accorcia le distanze tra persone di mondi diversi, perché ognuno di noi inciampa, si perde o si riconosce negli stati d’animo e nelle esperienze che racconta questo strano protagonista. Eppure in questo cupo apparente, c’è solo luce e voglia di lasciarsi sorprendere dalla vita e dall’amore.”

Proprietà e atto (esilio permanente) di Will Eno è idealmente un terzo tempo, dopo Thom Pain e Lady Grey di riflessione sull’esistenza e il valore del tempo nelle nostre vite.

Il testo, attraverso un sinuoso scorrere di aneddoti e visioni particolari, parla del nostro essere “senza dimora” in questo mondo. Divaga sul significato e l’impronta che lasciano le parole nel vivere quotidiano, sul senso della memoria e sulla solitudine.

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...