Paradiso lascia i The Giornalisti. Tanti casi di band sciolte improvvisamente.

CHIEDIMI CHI ERANO I THE GIORNALISTI

La notizia è una di quelle destinate a fare rumore solo per qualche giorno. Tommaso Paradiso in una serie di storie su Instagram ha annunciato la fine della storia con i The Giornalisti, proprio all’indomani del concerto al Circo Massimo. D’altronde, qualcuno non troppo attento sicuramente dirà ‘Ma perché c’era qualcun altro che cantava con lui Riccione e Felicità puttana‘? Tommaso Paradiso in questi anni ha collaborato con il suo nome e cognome anche con Elisa, Jovanotti, Takagi e Ketra, Franco 126, dando sempre la sua inconfondibile impronta. Quella che segue è quindi la storia di un frontman di un gruppo.

I PRECEDENTI

Un frontman identificato come il gruppo. Andò così anche per Enrico Ruggeri quando lasciò i Decibel, per Bernabei quando abbandonò gli appena nati Dear Jack, per Antonella Ruggiero quando decise di fare la carriera da solista. Demis Roussos ebbe fortuna da solo come nei cinque anni con gli Aprhodite’s Childs (nella foto sotto). Non sempre succede: Giuliano Sangiorgi continua a essere il leader dei Negramaro, Kekko guida i Modà, e il pubblico conosce gli altri componenti della band tanto quanto ci si ricordi di chi giocasse nel Cagliari di Gigi Riva oltre all’attaccante azzurro. Poi vi sono storie di separazioni legate a sentimenti che anziché unire separarono: Fogli lo fece coi Pooh (unico gruppo italiano senza un unico frontman) , Lennon con i Beatles. Addio ancora incomprensibile quello di Repetto che lasciò da solo Pezzali negli 883. Ogni volta la cronaca porta a inevitabili commenti. Questa volta Paradiso, che pure si aspetta tante congetture che già definisce sbagliate, vorrebbe il silenzio.

Noi lo rispetteremo, leggendo parola per parola di quanto ha scritto lui. Si parla di rapporti difficili nell’ultimo periodo, di un concerto che è stato fatto come una festa ma con l’animo che scoppiava come a un funerale. Non diremo nulla. Commentiamo solo quanto detto all’inizio dell’articolo: Tommaso Paradiso lascia i The Giornalisti. Ma in molti non sapevano nemmeno che esistessero i The Giornalisti. Chi lo sapeva non ha mai avuto la certezza che si chiamassero così o The Journalist. Ora quel gruppo, inevitabilmente, si scioglierà. In attesa di una reunion per fare felici i fan, stile Take That, Decibel o più umilmente come fece Sarcina rientrato ne Le Vibrazioni dopo una carriera da solista abbastanza tiepida. Alla fine si ritorna sempre: anche Fogli lo ha fatto e, in qualche modo, anche Lennon è tornato proprio in questi giorni coi Beatles. Persino Albano e Romina hanno ritrovato la voglia di cantare insieme. Tra qualche lustro dunque aspettiamo la reunion, con tanto di frase Non avevamo mai litigato. Lo disse anche Berlusconi di Bossi, lasciate che lo dica Paradiso dei The Giornalisti. È normale, arriva quel momento in cui si pensa di avere un bagaglio sufficiente per fare le cose da soli. Solo la storia dirà se quel momento era arrivato veramente o se era meglio aspettare.

Massimiliano Beneggi

Ecco qui sotto le parole di Paradiso nel messaggio completo su Instagram.

“Tra qualche giorno uscirà una nuova canzone. Non uscirà come Thegiornalisti ma uscirà come Tommaso Paradiso. D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso. È giusto che sia così. È stata una fantastica avventura che ci ha portato fino al Circo Massimo. Ma sapete meglio di me o come me che le storie nella maggior parte dei casi non sono eterne. È inutile che vi stia a raccontare le dinamiche per le quali si è arrivati a questa conclusione. I problemi ce li teniamo per noi. A voi deve rimanere tutto l’amore che in questi anni abbiamo condiviso insieme. Ovviamente ci saranno polemiche, sarò pronto a leggere e a sentire qualsiasi cosa. Si faranno congetture e si diranno inesattezze, è inevitabile. Ma d’altronde chiunque ha il diritto di esprimere la propria opinione anche se non conosce la materia. Ho scritto e cantato ogni singola nota e ogni singola parola di tutto ciò che fino a oggi avete ascoltato. Continuerò a farlo, continuerò a farlo come Tommaso Paradiso. Sono stati, questi ultimi, mesi molto difficili; sono stato in silenzio; volevo che il Circo Massimo fosse una grande festa e non un funerale. Ripeto, credo che non sia nobile spiegarvi il come e il perché di tutto questo. Se un giorno sarà dagli eventi costretto a dare spiegazioni lo farò. Per ora, vi basti sapere che sono stato male. E per vivere bisogna stare bene, trovarsi in armonia, altrimenti un sogno può diventare un incubo. Non sono ingrado di vivere in un clima di tensione né a casa, né a lavoro, né in macchina, né in qualsiasi parte del pianeta. La musica è liberazione; la musica mi ha sempre protato lontano dai guai; la musica è la mia protezione. E anche questa volta mi ha spinto altrove. Da questa mia esperienza invito tutti a conoscere e acomprendere i propri limiti, cosa siamo, dove possiamo arrivare e cosa possiamo fare e dare. Non vi voglio rubare altro tempo. A voi potrà sembrare che una storia sia finità e che un’altra stia iniziando. In parte è vero. I Thegiornalisti per quel che mi riguarda non esistono più. Ma esistono le canzoni, sempre e solo quelle. Quelle di prima, quelle di oggi, quelle di domani. E io sarò con loro, con le canzoni, quelle di prima, quelle di oggi e quelle di domani. Sempre e solo loro e con loro. Non vi chiedo nulla, se non di tentare di avere un po’ di delicatezza nel voler cercare di esprimere sacrosante opinioni sulla vicenda. Le cose accadono ragazzi. È insito nella natura mutevole dello spazio e del tempo. Sempre vostro, io”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...