Giordana, amarsi e dimenticare il superfluo. Video e testo di “Amami adesso”

E’ appena uscito Amami adesso, il nuovo singolo di Giordana Angi che arriva a distanza di tre mesi da Come mia madre, con cui la cantante ha partecipato a Sanremo, arrivando decisamente sotto le aspettative di classifica. Ma le giurie, si sa, spesso all’Ariston confondono le loro qualità.

GiordanaAngi-1589367174097_jpg--giordana_angi__dal_15_maggio__amami_adesso_

Amami adesso è una canzone nata durante la quarantena, e incoraggia ad amare sempre di più se stessi per imparare ad amare gli altri. Dopo un periodo in cui abbiamo tutti imparato a fare a meno del superfluo, ecco una canzone che ci invita a mettere definitivamente da parte tutto quello che non riguarda il nostro cuore. Gli errori e le imperfezioni fanno parte di questo mondo, ed è il motivo per cui vale la pena solo di sorridere alla vita lasciandosi andare tra le braccia dell’amore. In fin dei conti, dice Giordana nella canzone scritta da lei stessa, tra cento anni non ci ricorderemo nemmeno delle crisi dei governi: la nostra vita è colorata solo dai sentimenti. La cantante, proveniente da Amici, continua a convincere: inutile cercare paragoni e similitudini con altre colleghe, Giordana ha personalità ed eccezionale talento che non smettono di toccare le corde delle emozioni. Voce che graffia su una melodia pura. Nel 2020 farlo anche in modo intonato e senza rappare è praticamente un evento da sottolineare, sebbene dovrebbe essere una qualità del mestiere di cantante.

Ecco qui sotto video e testo di Amami adesso.

 

Tra cent’anni non ci ricorderemo degli sbagli di domani
tra cent’anni non ci ricorderemo e allora sorridi
Amami amami amami adesso
vieni vieni vieni vicino
che mi perdo nel tuo respiro
io mi perdo ed è un casino
ma è tutto ciò di cui bisogno, sei tutto ciò di cui ho bisogno

Amore tra cent’anni
noi avremo un palco solo
abiterò nel tuo sorriso
la mia idea di paradiso
e noi non ci ricorderemo
della pioggia in cui piangevo
insieme resteremo immuni alla sorte

Fra cent’anni
non ci ricorderemo
della crisi dei governi
delle cose di comprare
fra cent’anni ci ricorderemo
dell’amore che ci lega
della tua bocca che mi bacia

Amami amami amami adesso
vieni vieni vieni vicino
che mi perdo nel tuo respiro
io mi perdo ed è un casino
ma è tutto ciò di cui bisogno, sei tutto ciò di cui ho bisogno

Amore tra cent’anni
noi avremo un palco solo
abiterò nel tuo sorriso
la mia idea di paradiso
e noi ci ricorderemo
della pioggia in cui piangevo
insieme resteremo immuni alla sorte

Amore tra cent’anni
noi avremo un palco solo
abiterò nel tuo sorriso
la mia idea di paradiso
e noi ci ricorderemo
della pioggia in cui piangevo
insieme resteremo immuni alla sorte

Amami amami amami adesso
vieni vieni vieni vicino

Amore tra cent’anni
noi avremo un palco solo
abiterò nel tuo sorriso
la mia idea di paradiso
e noi ci perderemo
nella pioggia in cui piangevo
insieme resteremo immuni alla sorte

Amami amami amami adesso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...