Teatri e cinema: dal 27 marzo sì a riaperture con posti distanziati

Dal 27 marzo i teatri e i cinema potrebbero riaprire: il prossimo Dpcm del governo dovrebbe fissare questa data. Il rinvio di un altro mese, prima di rivedere le sale popolate di pubblico, impone di mantenere la dovuta cautela e di non cantare vittoria. La notizia, però, regala qualcosa di nuovo. È la prima volta dopo tanti mesi, in effetti, che il governo si sbilancia sulle date di possibile riapertura dei teatri.

Mantenendo le distanze interpersonali di almeno un metro sia per il personale che per gli spettatori in conviventi, a decorrere dal 27 marzo 2021 gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali e altri spazi anche all’aperto si potranno svolgere con posti a sedere preassegnati. Anche in zona gialla. Sarà occupabile il 25% dei posti a sedere, per un totale di 200 persone nei teatri. Numeri ridotti, senza dubbio, ma è già un inizio.

Tutto questo, ovviamente, se non ci saranno ulteriori restrizioni e nuove ondate di Covid.

Resteranno invece sospesi gli eventi che implichino assembramenti quando non sia possibile assicurare il rispetto delle condizioni.

Forse, in fondo al tunnel, si intravede una luce. Se non altro il nuovo governo Draghi inizia a dare qualche risposta. Da lunedì, in compenso, torneranno in zona arancione Lombardia, Marche e Piemonte. Ma d’ora in avanti sarà necessario essere ottimisti. Il 27 marzo è ‘solo’ tra un mese: il countdown per quella data è già iniziato.

Massimiliano Beneggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...