Blue Note, appuntamenti settimana: Cohbam e Galiazzo

Ecco il programma del Blue Note di Milano (via Borsieri) questa settimana.

Continuano fino a stasera sabato 19 febbraio gli appuntamenti con la band pioniera dell’acid jazz: gli Incognito e i loro concerti pieni di soul, jazz, funk ed energia pura. Il gruppo non ha certo bisogno di presentazioni: dal 1979 – anno della fondazione – a oggi non ha mai smesso di raccogliere consensi tra pubblico e critica di tutto il mondo. In via Borsieri sono una presenza fissa, che torna finalmente a riempire le serate milanese dopo la pausa imposta dalla pandemia. Per festeggiare degnamente questo ritorno, i musicisti inglesi non solo riproporranno i brani più famosi della loro fortunata carriera, ma presenteranno anche le tracce del nuovissimo album, Tomorrow’s New Dreams.
(Ore 20.30/22.30 giovedì e 23.00 venerdì e sabato SOLD OUT – 48/43 €)

Un altro evento che, forte del successo delle passate edizioni, torna anche nel 2022 è Celebrate The Blue Note Sound! in programma domenica 20 febbraio. Una serata molto energica che avrà come fil rouge l’iconico sound della Blue Note Records, tra ritmiche groove, boogaloo e soul jazz. Sul palco un quintetto d’eccezione: Pepe Ragonese alla tromba, Michele Monestiroli al sax, Pancho Ragonese al piano, Carlo Bavetta al contrabbasso e Pasquale Fiore alla batteria. Insieme riproporranno i brani più celebri di giganti della musica internazionale quali Herbie Hancock, Horace Silver, Lee Morgan, Wayne Shorter, Bobby Hutcherson e molti altri, in onore di una delle etichette che più ha contribuito alla crescita e alla diffusione mondiale del jazz e dei suoi derivati.
(Ore 20.30 – 20/15 €)

Martedì 22 febbraio saliranno sul palco del Blue Note alcune tra le più acclamate protagoniste della scena jazz mondiale, che insieme costituiscono il gruppo ARTEMIS: Renee Rosnes al piano, Melissa Aldana al sax tenore, Anat Cohen ai clarinetti, Ingrid Jensen alla tromba, Noriko Ueda al contrabbasso e Allison Miller alla batteria. Un collettivo potente, di indubbio talento e dalle grandi capacità inventive, una nuova e significativa voce nel panorama musicale contemporaneo, che non mancherà di stupire e appassionare anche il pubblico dai gusti più sofisticati.
(Ore 20.30 – 40/35 €; ore 22.30 – 30/25 €)

Mercoledì 23 febbraio torna a grande richiesta Celebrate News Orleans!, la festa in musica dedicata al jazz e alle sue mitiche origini che continua a trovare nuovi adepti e ad appassionare il pubblico milanese. Sul palco ci sarà la Breezy Jazz Band di Domenico Mamone che ripercorrerà i brani più celebri di Sidney Bechet, nei quali si riassapora la New Orleans degli albori del jazz: dalle sessioni con Louis Armstrong, agli echi blues e dixieland. Per l’occasione sarà riproposto l’ormai immancabile menù cajun con tutti i suoi piatti colorati e profumati di spezie, capaci di regalare al palato sorprendenti sapori decisi e delicati allo stesso tempo.
(Ore 20.30 SOLD OUT/22.30 – 20/15 €)

Da giovedì 24 a sabato 26 febbraio il Blue Note di Milano ospiterà nuovamente il grande Billy Cobham, unanimemente riconosciuto come il più importante batterista jazz-fusion al mondo per la sua potenza e la sua tecnica percussiva. La sua precisione e la sua grinta sono gli elementi cardini che ne hanno decretato il successo internazionale e a 77 anni si contraddistingue ancora per creatività, energia ed esuberanza. In via Borsieri sarà accompagnato, come sempre, dalla sua band: Ulf Wakenius alla chitarra, Steve Hamilton al sax e Linley Marthe al basso.
(Ore 20.30 – 45/40; giovedì ore 22.30, venerdì e sabato ore 23.00 – 35/30 €)

Domenica 27 febbraio il Blue Note ha il piacere di ospitare la pianista siciliana Sade Mangiaracina alla guida del suo trio composto da Marco Bardoscia al contrabbasso e Gianluca Brugnano alla batteria. Ospite speciale della serata la splendida voce di Chiara Galiazzo. Un concerto evento, intitolato Ti meriti un amore, durante il quale saranno proposti alcuni brani estratti dai due ultimi e rilevanti lavori discografici di Sade, ampiamenti premiati dalla critica e pubblicati dalla Tǔk Music di Paolo Fresu: Le mie donne (2018) ispirato ad alcune importanti figure femminili del Novecento e Madiba (2021) dedicato al simbolo della lotta per i diritti umani, Nelson Mandela.
(Ore 20.30 – 35/30 €)

Comunicato stampa ufficiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...