Manera e Vanoni raccontano coi loro ospiti “L’arte di vivere”

Una vita. Le emozioni, le sensazioni che si possono incontrare in una vita. Una vita qualsiasi, che però è il riassunto di tutte le vite. E per ogni momento dell’esistenza, per ogni gioia, per ogni passione, per ogni difficoltà, un quadro. La storia di un quadro, che non è più solo olio su tela, ma diviene racconto vivo e vibrante di uomini e delle loro storie. Leonardo Manera e Carlo Vanoni, ogni sera con un ospite diverso (attori, sportivi, musicisti), ciascuno utilizzando il proprio linguaggio, dal 29 maggio allo Zelig per quattro serate (mercoledì e giovedì) propongono in questo spettacolo un racconto che passando attraverso una storia personale narra anche la storia dell’arte in modo fresco e innovativo, appunto come da titolo, L’arte di vivere.

Si parte quindi il 29 maggio con ospiti Jo Squillo e Andrea Zorzi; il 30 sará la volta di Massimo Cirri e Gabriella Golia. La settimana successiva vedrà protagonisti sul palco con Manera e Vanoni, Corrado Tedeschi e Fabio Genovesi nella serata di mercoledí; si chiude il 6 giugno con Ivan Zazzaroni e Moni Ovadia. I biglietti, 15 euro, sono disponibili cliccando QUI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...