Aprile, niente zona gialla. Così il governo inganna il teatro: stagione finita

Non scopriamo certo l’acqua calda, già lo sapevamo sin da subito, ma ora che è ufficiale saltano ugualmente i nervi.

Tutto il mese di aprile non vedrà la zona gialla nell’intero Paese. Anzi, a dirla tutta, sembrerebbe già un grande risultato essere nelle zone arancioni, almeno stando alle notizie che trapelano. Cosa significa questo? I teatri e i cinema (naturalmente anche palestre) restano chiusi. Alla faccia di quando un mese fa esatto si era detto: in zona gialla i teatri potranno riaprire con le dovute distanze dal 27 marzo 2021. Eravamo quasi felici all’inizio, perché per la prima volta si parlava concretamente di spettacolo. Erano bastati due giorni però per capire l’enorme presa in giro che si stava profilando.

Certo, sapevano che la promessa non sarebbe stata mantenuta e si sono nascosti dietro alla correttezza dei Dpcm.

Ci hanno illusi sapendo che i teatri sarebbero dovuti restare chiusi.

In italiano si dice: ci hanno ingannati.

Teatri fermi dunque per tutto aprile ancora; ben che vada si riapre a maggio. E chi riapre per tre settimane prima della pausa estiva? Un’altra volta quindi la stagione teatrale può dirsi conclusa prima del tempo, in questo caso senza mai nemmeno essere iniziata.

Se ne riparlerà in autunno. In estate, invece, spazio agli spettacoli all’aperto. Sempre se a Draghi e compagnia cantante non duole troppo rivedere gli artisti in scena…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...