Serata Celentano su Rete 4: i film e le trame

Sarà una serata all’insegna di Adriano Celentano quella che offrirà questa sera , venerdì 7 agosto, Rete 4.

In prima serata sarà infatti trasmesso Innamorato pazzo, subito a seguire un altro film cult indimenticabile: Asso.

Due pellicole entrambe del 1981 di Castellano e Pipolo che fecero storia e si guardano sempre con grande piacere a distanza di quasi quarant’anni. Due partner meravigliose (Ornella Muti nel primo, Edwige Fenech nel secondo), attori e caratteristi formidabili (Adolfo Celi, Enzo De Toma, Enzo Garinei nel primo, Pippo Santonastaso, Silvia Koscina, Gianni Magni nel secondo).

Innamorato pazzo

Barnaba è il nome del protagonista di Innamorato pazzo, dove un conducente di autobus di Roma si innamora perdutamente di una principessa, inconsapevole della nobiltà della ragazza. Nel confronto tra lusso e normalità, la spunterà Barnaba con la sua ironia in grado di conquistare anche il diffidente futuro suocero. La colonna sonora di Bruno Zambrini si fregia di quella eccezionale serenata rivisitata sulla musica de Il barbiere di Siviglia. Tra le parole mal pronunciate dalla principessa, indimenticabile il Chiribbio che diventa un tormentone del film.

Asso

Asso non è conosciuto con un nome di battesimo, se non con quello che gli viene dato da tutti per la sua abilità nel poker. Vincendo una grande somma di denaro la prima notte di nozze, sulla strada verso casa (sul ponte di Gaggiano) viene ucciso da un sicario mandato da Bretella. Ovvero il proprietario del locale (il Bar Magenta di Milano, trasformato in Bar Bretella) dove Asso gioca tutte le sere, nonché spasimante di Silvia, la neosposa del pokerista. Nel tentativo di trovare lo sposo giusto per la moglie rimasta vedova, Asso rimane sulla terra come fantasma, visibile solo agli occhi innamorati di Silvia. In un divertente confronto tra ricchezza e povertà, moralità e immoralità, non sarà un banchiere impettito il nuovo compagno della donna. Questa si perderà infatti nello sguardo di un nuovo pokerista che, putacaso, ha lo stesso sguardo di Asso e persino…di Dio! La colonna sonora qui è di Detto Mariano. Oltre alla celebre I adore you, cantata da Douglas Meakin, non si può non ricordare la ballata per lo strampalato funerale di Asso.

Due grandi appuntamenti quindi stasera su Rete 4 con l’ironia e la musica di Adriano Celentano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...