Zecchino d’Oro, gli ultimi voti alle canzoni in gara

Ultimo gruppo di canzoni in gara al 64esimo Zecchino d’Oro (in scena a dicembre). Quest’anno i brani sono stati presentati in anteprima sui canali social dello Zecchino e noi abbiamo dato le nostre pagelle nella prima e nella seconda tornata di ascolti.

Con l’uscita delle ultime 4 canzoni, l’intera compilation digitale della 64ª edizione di Zecchino d’Oro è disponibile in download e streaming su tutte le piattaforme (Spotify, Amazon Music, Apple Music e YouTube), distribuita da Sony Music.

Ancora una volta la direzione artistica della trasmissione sarà di Carlo Conti, che ha così commentato l’uscita della compilation: «Anche quest’anno ci sono canzoni variegate, da quella più divertente a quella con i contenuti più importanti, e tanti gli autori nuovi, anche famosi, che hanno voluto preparare canzoni proprio per lo Zecchino d’Oro, il che rende orgogliosi del lavoro che l’Antoniano sta facendo da tanti anni».

Eccoci dunque alle ultime quattro canzoni presentate e i relativi voti di TeatroeMusicaNews.

CLAP CLAP

(Testo di Mario Gardini – Musica di Marco Iardella) cantata da Giulia, 8 anni, di Guidonia (RM)

Una bella filastrocca per ricordarci di ringraziare la vita di essere magica. Come possiamo farlo?Semplice, usando il simbolo per eccellenza dell’approvazione, ossia l’applauso? Canzone piena di allegria che prende un particolare slancio dopo il cambio di tonalità al secondo ritornello. Si farà ricordare, specie nelle scuole materne. VOTO 7,5

NG NEW GENERATION

(Testo di Luca Mascini – Musica di Valerio Baggio e Walter Buonanno) cantata da Stefano, 8 anni, di Milano

Un bambino che si interroga sul suo futuro quando diventerà grande: peccato che vorrebbe vincere la Champions’ League e avvicinarsi a Maradona. Si potrebbe sorvolare sul fatto che il Pibe de Oro non abbia mai vinto una Champions’, un po’ meno sull’idea che un bambino di 8 anni nel 2021 ambisca ad essere un fenomeno di sei lustri fa. Il rap identifica sicuramente la New Generation ed è pieno di ritmo. Volenti o nolenti, il ritornello rimane in testa. VOTO 6,5

UNA PANCIA

(Testo e Musica di Antonio Iammarino e Valentina Farinaccio) cantata da Leonardo, 6 anni, di Mele (GE)

Cosa ci sarà mai in quella pancia enorme della mamma? Una palla colorata? Un sole grande? Una pizza enorme? C’è tutto questo e molto di più: c’è una vita. Un fiocco rosa spiegherà l’arrivo di una sorellina e…la scomparsa della pancia! Un modo simpatico per raccontare a un bambino la gioia della famiglia che si allarga. La musica è allegra, l’arrangiamento la rende ancor più divertente, anche se pare di riascoltare una versione 2021 (non volgare) di “Era meglio morire da piccoli con i peli….a batuffolo”. VOTO 7,5

CI SARÀ UN PO’ DI VOI

(Testo di Maria Francesca Polli – Musica di Claudio Baglioni) cantata da Veronica, 9 anni, di Gorle (BG)

Ci si fanno molte domande da piccoli e si aspira a diventare grandi, fino a quando improvvisamente si crescerà e quell’età sarà raggiunta. A quel punto le somiglianze con i genitori saranno sempre più forti e continuerà a esserci un po’ di loro nei figli. Una dolcissima canzone, con largo uso del pianoforte, che non può non strappare una lacrimuccia. VOTO 9

Massimiliano Beneggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...